Il progetto

Il mio progetto è quello di fare un film documentario su Omar e il suo progetto.

Ho vissuto con Omar (49 anni) a Zurigo per più di due anni. Anche se veniamo da ambienti molto diversi, la nostra complicità si è sviluppata nel corso di molte discussioni che abbiamo condiviso. Alla fine di uno di loro, Omar mi disse che voleva tornare nel suo paese natale, il Gambia, negli anni a venire. Questo perché ha un progetto che gli sta a cuore.

Ogni inverno, Omar torna in Gambia per le sue vacanze. Incontra la gioventù locale e nota che molti di loro vogliono essere visti e riconosciuti per quello che fanno, sia nella musica che nei video. Per sostenere questi giovani, attraverso la sua telecamera, Omar ha l’idea di documentare, filmare e montare i suoi video.

Come spettatore della concezione di questo progetto fin dall’inizio, vorrei fare un film documentario di trenta minuti sullo sviluppo dell’idea di Omar. Come studente del secondo anno all’Università delle Arti di Zurigo (ZHdK), specializzandomi in cinema, il mio obiettivo è quello di sostenerlo nel suo progetto a livello tecnico e materiale mentre realizza il suo ritratto.

Picture 74684b2f 00a7 4c56 9990 9a84c657fde7Picture 99561493 9aab 4c82 bb2a a3d8d678c89fPicture 8790fe0e 066d 4adb a3c8 68d20f230870

Il ’perché’ del nostro progetto

Omar è una persona che mi ha ispirato enormemente, sia per la sua gentilezza verso le persone che incontra, la sua visione ottimistica del mondo, la sua generosità o il suo modo di guadagnarsi il rispetto pur rimanendo modesto e discreto. Attraverso questo film documentario, il mio obiettivo non è solo quello di aiutare Omar nella realizzazione del suo progetto, ma anche di rendergli omaggio. Omar è una persona che ha vissuto molti eventi significativi nel corso della sua vita e per la quale ho molto rispetto. Il progetto che ha per gli anni a venire merita di essere non solo sostenuto ma anche condiviso.

Oltre al ritratto di Omar, il mio film documentario sarà un’occasione per trattare un argomento che non è spesso trattato dai media: quello di tutti quegli africani che decidono di tornare nel loro paese natale dopo aver trascorso gran parte della loro vita in Europa. Trovo interessante presentarlo attraverso il ritratto di Omar e il suo progetto.

Il mio film documentario sarà composto da quattro parti principali in cui gli spettatori conosceranno gradualmente Omar, il suo progetto e il modo in cui si organizzerà per realizzarlo. Ogni parte avrà un modo diverso di essere raccontata e filmata. La prima parte sarà filmata in presa diretta. Questo permetterà al pubblico di immergersi direttamente, per qualche minuto, nella vita di Omar. La seconda parte sarà più tranquilla e sarà dedicata alla sua biografia. La terza parte sarà un misto di cinema diretto e film su computer per raccontare la storia di come Omar porta avanti il suo progetto. Infine, l’ultima parte utilizzerà le immagini che Omar ha filmato e montato per i suoi primi film e video.

Content

Perché ho bisogno del tuo aiuto?

Come ogni progetto, il mio progetto ha un costo. In primo luogo, un terzo del budget sarà utilizzato per la parte di produzione del progetto, incluso il viaggio e il trasporto delle attrezzature in Gambia. La troupe del film sarà composta da un ingegnere del suono, Rafael Graf, e da me dietro la telecamera. In secondo luogo, un secondo terzo del budget sarà utilizzato per le attrezzature che voglio fornire a Omar per il suo progetto. Questo include una macchina fotografica, un computer e un software di editing. Infine, l’ultimo terzo sarà utilizzato per il lavoro di post-produzione del film documentario incluso il montaggio, il sound design, il colorgrading e la traduzione.

Vorrei ringraziare in anticipo tutti gli enti e le persone che crederanno e sosterranno questo progetto.

Grazie per il tuo sostegno.

Cordiali saluti a tutti

Gabriel e Omar

Content