Un documentario su Rudolf Steiner, il suo pensiero, i suoi ideali e l'amore che aveva per la vita e per gli esseri umani

«Il senso della vita è dare un senso alla vita.»

Semi per il Futuro è un progetto indipendente, senza scopi di profitto, basato su Rudolf Steiner e sul suo pensiero, negli ambiti in cui questo ha generato più frutti: sociale, pedagogico, agricola e medico.

Un nuovo sguardo sulle idee di un’uomo definito come visionario, filosofo, rinnovatore, poeta, artista, intelettuale, polemico, un’uomo che ha lasciato all’umanità un’immensità di idee e nuove conoscenze ancora poco diffuse o capite.

Un documentario chiaro, dinamico e toccante, narrato dai soggetti stessi che, lungo il loro percorso di vita, ricevono, applicano o insegnano secondo le sue idee e istruzioni.

Il progetto ha come obbiettivo principale quello di far conoscere pensieri ed idee potenzialmente visionarie che potranno nutrire iniziative in tanti ambiti e forme. Pensieri saggi, universali, atemporali, che ci stimolano a ritrovare il coraggio di meditare sugli intenti delle nostre azioni e ci spronano ad intrapredere una vita piena di proposito.

Chi era Rudolf Steiner? Che cosa sosteneva? Che cosa cercava? È un visionario straordinario ancora molto incompreso o soltanto un’altro filosofo le cui idee apartengono al passato?

In un processo di riprese e interviste mirate ed incrociate cercheremo di rispondere a queste domande, con chiarezza e semplicità, portando un nuovo sguardo sul pensiero di Rudolf Steiner, sul suo amore per la vita, per la natura, per gli esseri umani, sui suoi ideali e sui frutti del suo lavoro, prendendo come esempio la realtà esistente nel cantone Ticino, Svizzera.

«Dobbiamo imparare a rimpiazzare la lotta con il lavoro positivo, a rimpiazzare il combattimento con l’ideale.» Rudolf Steiner (1861-1925)

Picture 6fe4fb6b 28ec 40ec b485 29ff2fa34e67Picture 45c4d885 2d27 4e8f b003 81e91753fa26Picture 1192cf88 7419 4f23 babc 00d11b8a98e2Picture b07d6ec4 c5ff 4f20 a556 4e8517970a6aPicture 5cd798c9 0030 4a13 b08d ccb4fa995c73Picture ec8e5bc9 4531 47c9 9c61 818dab1f3aa9Picture 19c8206b 646c 4925 883e 54310cdfdaf9Picture 9bc8331f 8234 4e6c b1dc 2b740fa6f397Picture 0cc6344a 1c77 408d ab61 f02cbb1609ecPicture 8b0c444b 8a91 46f6 95ae d6081babfa7ePicture 104e325e 1e08 4a09 832d 7781a2a776d3Picture 2a7ce420 222e 46ee a134 0b22b90f6c4fPicture cc866bbe 202e 45d0 b62c 468121ca3a57Picture e3248549 6956 4af9 ae99 0ce0ac7b08a5Picture 73af11d6 de14 4d78 a6ee d005b80ea91d

Un progetto unico e toccante che ha bisogno del tuo sostegno per essere finalizzato.

Possono gli ideali umani e la natura dell’essere umano cambiare mentre il mondo esterno si trasforma e accelera? Si può restare sani rifiutando l’aspetto spirituale dell’uomo? Che cosa è un adulto sano? Quali le basi pedagogiche per una vita sana? Sono diverse da quelle di 100 o 200 anni fa? Qual è l’importanza dell’arte e del ritmo nel periodo scolastico e nella vita dell’Uomo? Come possiamo rispettare la terra ed usarla in modo rigenerativo e sostenibile?

Rudolf Steiner ha lasciato all’umanità un’incommensurabile eredità di nuove conoscenze e di iniziative il cui potenziale è ancora, in gran parte, da scoprire e da capire. La sua opera è immensa, sia per il contenuto che per la vastità. Steiner ha fatto più di 6000 conferenze, oggi accessibili in circa 350 volumi, oltre ai 30 volumi degli scritti. Le iniziative sorte dal suo pensiero hanno avuto applicazione in vari campi dell’agire umano, fra cui l’agricoltura biodinamica, la medicina antroposofica, l’euritmia, l’arte della parola, la pedagogia Waldorf, e l’architettura «vivente». Il potenziale di applicazione delle sue idee è ancora enorme e i benefici che ne potrebbero derivare sono immensi.

Siamo in tre nella squadra di Semi per il Futuro (oltre a consulenti e assistenti tecnici) e stiamo lavorando in gran parte come volontari, dedicando tempo a temi e idee che riteniamo abbiamo un grande senso e valore per tutti gli esseri umani; lavoriamo innanzitutto per far conoscere le idee visionarie di un uomo ancora poco capito, un uomo che amava immensamente la vita, la natura, gli esseri umani.

Se ami anche tu la vita o se credi che la salute e l’educazione siano pilastri fondamentali sui quali bisogna investire, QUESTO PROGETTO E’ ANCHE PER TE.

Siamo quasi a due terzi del percorso, ci manca poco per usare al meglio il materiale raccolto e produrre ciò che i temi si meritano: un documentario di 45/50 minuti tradotto in almeno due lingue.

E’ il primo documentario realizzato in Ticino (CH) su Rudolf Steiner e le sue idee in vari ambiti. Il contenuto è, in gran parte, universale, e lo vorremmo montare e distribuire in modo che possa essere accessibile ad un pubblico vasto, perché siamo convinti che ne valga la pena.

Sarà un documentario dinamico, professionale, di alta qualità, un mezzo informativo moderno e sofisticato, capace di arrivare anche alle nuove generazioni.

Uno strumento fatto per perdurare, destinato a chiunque voglia ampliare le sue conoscenze sulla vita in diversi ambiti. Il contenuto è davvero stupendo e toccante, sia a livello di immagini che di messaggi.

Video promozionale: https://www.youtube.com/watch?v=Ha0EtSJ56Zs&t=28s

I fondi che stiamo cercando sono necessari per assicurare il montaggio tecnico di un documentario di 45/50 minuti e la sua traduzione integrale in almeno due lingue.

Il progetto è partito dall’iniziativa spontanea di Susana, ammiratrice del pensiero di Rudolf Steiner. In seguito si sono aggiunti Filippo Barbieri e Gabriele Lenzi, entusiasti anche loro e con solide competenze tecniche in produzione cinematografica.

Allo scopo di produrre un documentario su Rudolf Steiner, sono stati raccolti, presso enti Ticinesi legati a Steiner e contatti personali, il sostegno e i fondi sufficienti per fare le riprese e le interviste e per montare un film di circa 25 minuti (CHF 7’900.- + lavoro volontario).

Tutti gli istituti contatatti in Ticino per riprese e interviste hanno collaborato e sostenuto il progetto dall’inizio e varie persone competenti si sono offerte per collaborare con noi gratuitamente, come consulenti, per assicurare la qualità dei contenuti.

Ora, considerata la grande ricchezza del materiale raccolto nelle più di 45 interviste che abbiamo realizzato, e le più di 70 ore di riprese, siamo convinti che sia i temi che il materiale che abbiamo in mano meritano senz’altro un documentario con una durata di 45-50 minuti, da sottotitolare integralmente in almeno 2 lingue (tedesco e inglese). In questo modo potremo creare un film più ricco e profondo, capace anche raggiungere un pubblico più vasto, oltre confini.

Per finalizzare un montaggio di 45/50 minuti e una sottotitolazione professionale in due lingue abbiamo ancora bisogno di CHF 5’900.-. Se riusciamo a raccogliere di più tradurremo il documentario in altre lingue (francese, spagnolo o portoghese) e potremo investire maggiormente nella grafica e nella distribuzione.

E’ nostro intento realizzare due presentazioni pubbliche del film in Ticino (CH) e altre proiezioni potranno essere organizzate su richiesta, in Svizzera o all’estero. Dopo verranno commercializzati DVD e verrà fatta diffusione in streaming; più tardi il documentario (integrale o parziale) verrà messo in rete gratuitamente.

Tutti i ricavi derivati dalla commercializazione, una volta coperti i costi di produzione, verrano donati in beneficenza.

Insomma, ci proponiamo di produrre, con meno di CHF 14’000 di fondi, un film che senza il nostro volontariato costerebbe fra CHF 30’000 e 40’000 (costo medio a prezzi di mercato per un documentario di questa durata e qualità), ma per fare ciò, il vostro sostegno è fondamentale!

GRAZIE DI CUORE per la fiducia nel nostro lavoro e per sostenere questo bellissimo progetto. Ormai manca poco e assieme possiamo finirlo nel modo migliore!

Restando a disposizione per ogni eventuale domanda che possiate ancora avere in merito al progetto, vi salutiamo cordialmente,

Susana, Filippo e Gabriele