Picture 789255ba fa0f 4c4f 8d78 476b6b4f82b2

Un autre regard: La Siria e lo Yemen attraverso l’ arte

L’ esposizione

«Un autre regard – La Siria e lo Yemen attraverso l’arte»
21-30 aprile 2017 a Friborgo
Settembre 2017 in Ticino

«Un autre regard- La Siria e lo Yemen attraverso l’arte» espone l’arte contemporanea di cinque artisti siriani e yemeniti. Attraverso la pittura, la musica e la fotografia, gli artisti racconteranno le loro esperienze e offriranno una prospettiva nuova e personale di una società marcata dalla guerra.

In Svizzera siamo coscienti dei conflitti armati che da anni colpiscono la Siria e lo Yemen, ciononostante le esperienze personali e le storie di chi queste situazioni le vive sulla propria pelle restano distanti e invisibili.

Questa esposizione vuole offrire uno sguardo più narrativo e individuale sulla popolazione siriana e yemenita, un’alternativa all’immagine ricorrente e generalizzante che le riduce a un numero astratto di vittime di guerra e flussi migratori.

Attraverso le opere d’arte e le storie degli artisti, Un autre regard, si propone di raccontare le esperienze personali sottomesse a questi contesti. Come reagiscono gli artisti alle realtà di conflitto armato? In che modo l’arte riflette il terrore della guerra? Come continua la quotidianità di chi resta? L’arte ha ancora spazio?

Questo progetto artistico e sociale vuole ritagliare anche uno spazio d’incontro e di scambio interculturale e intergenerazionale. Per questo l’intera esposizione sarà accompagnata da diverse attività collettive, come il vernissage, delle visite guidate per le scuole seguite da una tavola rotonda con dei rifugiati, un atelier d’arte aperto a tutti e un concerto del pianista Aeham Ahmad.

Content

Senso in arte

«Un autre regard» è la seconda esposizione organizzata dall’associazione Senso in Arte, un’associazione culturale che mira a migliorare l’accessibilità sociale e sensoriale dell’arte.

Ecco un piccolo assaggio della prima esposizione «Sensi dell’arte: il tatto» che voleva dare una percezione più ampia dell’arte aprendola anche al senso del tatto, rendendo così la mostra accessibile a persone cieche e ipovedenti.

Il concerto

Aeham Ahmad, un giovane pianista, suonava nelle strade distrutte della sua città d’origine Yarmouk a Damasco,in Siria. Oggi vive come rifugiato in Germania dove da regolarmente dei concerti. Abbiamo l’onore di accogliere Aeham Ahmad a Friborgo ed ascoltare la sua commovente musica dal vivo.

Data e luogo:
Venerdì , 28 aprile 2017, 19:30
Aula magna dell’Università di Friborgo
Entrata gratuita, colletta

Content

Abbiamo bisogno del vostro sostegno!

«cambiare il mondo a piccoli passi!»

Siamo cinque amici e giovani fondatori dell’Associazione Senso in Arte, un’associazione culturale e sociale a scopo non lucrativo, e lavoriamo volontariamente con grande impegno e passione alla realizzazione dell’esposizione e del concerto. Per poter coprire i costi inevitabili alla concretizzazione del progetto, abbiamo bisogno del vostro aiuto!

Con il montante a cui aspiriamo ci aiuterete a finanziare:

  • Il cachet per Aeham Ahmad
  • I costi di spostamento, vitto e alloggio degli artisti che saranno presenti
  • L’affitto della sala di esposizione
  • Il materiale per l’esposizione (stampa delle foto, cornici per i dipinti, etc.)

Vi ringraziamo in anticipo per il vostro contributo alla realizzazione di questo progetto culturale e sociale che secondo noi rappresenta un piccolo ma importante passo verso una società più aperta ed accogliente.

Grazie!

Content

Nous avons besoin de votre soutien!

«Beaucoup de gens modestes, au niveau le plus local, qui font de tout petits progrès finiront peut-être par changer le monde.»

Nous sommes cinq amis, organisés dans l’association Senso in Arte, et travaillons de manière bénévole et avec un grand engagement pour cette exposition et ce concert. Comme nous devons tout de même couvrir les dépenses produites dans le cadre de ce projet, nous aurions besoin de votre aide! Ce n’est qu’avec votre soutien que ce projet sera réalisable!

Avec le montant visé vous nous aiderez à financer le suivant:

  • le cachet pour Aeham Ahmad
  • les frais de déplacement et d’hébergement pour les artistes qui pourront être présents, notamment Aeham Ahmad pour le concert
  • la location de la salle d’exposition
  • une partie du matériel d’exposition (cadrage de tableaux, impression des photographies, etc.)

Merci beaucoup de votre contribution à la réalisation de ce projet culturel et social!