Il collettivo StilleWasser intraprende la sua prima creazione!

«Antigone – Frammenti di un mito» sarà il titolo della prima nuovissima creazione del collettivo teatrale STILLEWASSER. La compagnia di attori-danzatori fondata nel Ticino avrà la sua première il 21 ottobre 2016, al Teatro Paravento di Locarno. Lo spettacolo, nato da una collaborazione tra il regista Christian Seiler e la coreografa Andrea Herdeg, andrà in Tournée per il Ticino e attraverso la Svizzera.  Perciò abbiamo bisogno di voi, e del vostro sostegno!

Perché Antigone? 

L’«Antigone» di Sofocle, una delle più famose pièces del repertorio teatrale mondiale è già stata messa in scena e rappresentata più volte. Coscienti di questa realtà, il nostro collettivo desidera privilegiare il lavoro fisico, conservando il testo originale e la sua forza di interpretazione. Attraverso un linguaggio universale interdisciplinare tra testo, movimento e danza, l’obbiettivo è quello di adattare al nostro tempo la storia mitica di questa giovane donna che ha il coraggio di insorgere contro l’autorità.

Il collettivo StilleWasser

Nato in primavera 2016, il nostro collettivo, che raggruppa degli artisti provenienti dalla Svizzera e d’intorni, ha lo scopo di toccare un pubblico ampio ed internazionale. Plurilingue e multiculturale, il nostro collettivo si interessa alle diversità della lingua, così come ai mezzi corporali ai quali ricorrere per attraversare le frontiere linguistiche. Proviamo anche a trovare – attraverso un linguaggio universale – la pazzia creatrice, razionale e libera, comune e individuale, che portiamo dentro di noi.

Perché sostenerci?

  • perché siamo un collettivo giovane e indipendente.
  • perché abbiamo fuoco.
  • perché questo progetto merita di vedere la luce del sole e di viaggiare.
  • perché abbiamo bisogno di costumi per non ritrovarci in uno stato di natura sul palco.
  • perché la nostra costumista merita di essere pagata degnamente.
  • perché è complicato di recitare nel buio.
  • perché il nostro tecnico merita di essere pagato degnamente.
  • perché la nostra scenografia non può essere mimata.
  • perché l’affitto di una sala-prove non viene offerto.
  • perché il messaggio d’amore e di rivolta di Antigone è ancora d’attualità.
  • perché vogliamo condividerlo con voi.