La colonia Arcobaleno è un gruppo di amici, undici adulti in situazione di handicap e quindici monitori, che più volte all’anno si ritrova per passare dei momenti insieme.  Il suo scopo è quello di creare un ambiente integrativo distaccato dalla routine quotidiana che possa dare l’occasione di vivere esperienze alternative. 

Perché la colonia Arcobaleno?

La colonia Arcobaleno vuole offrire a tutte le persone interessate la possibilità di un’apertura ad una realtà poco visibile, ma esistente.  L’idea d’integrazione è per la colonia fondamentale, perciò propone attività che possano coinvolgere persone provenienti da contesti differenti. Questo gruppo crede che sia grazie a queste esperienze che la visione della persona in situazione di handicap possa migliorare, e trovare più spazio nella società.

Com’è nata la colonia Arcobaleno?

L’associazione Comunità Familiare nasce con l’intento di soddisfare il bisogno di sostegno di famiglie in difficoltà, tra cui famiglie con figli in situazione di handicap. La colonia Arcobaleno si è costituita al suo interno con il fine di permettere a persone maggiorenni in situazione di handicap di continuare la loro esperienza di colonia. L’attività della colonia è sempre più importante dal momento che i suoi partecipanti si ritrovano a vivere in istituzione. 

Quali sono i principi della colonia Arcobaleno?

La colonia Arcobaleno si basa su tre principi fondamentali: l’integrazione, l’autogestione e il volontariato. Crede nell’integrazione come strumento per raggiungere una società più aperta. Il principio di autogestione si sviluppa nella colonia Arcobaleno di pari passo con il concetto di responsabilità. I monitori sono giovani motivati, senza necessariamente una formazione nell’ambito, e ciò che li accomuna è la voglia di portare avanti un progetto comunitario, completamente autogestito da loro. Sono perciò chiamati ad essere responsabili. Inoltre tutti i monitori s’ingaggiano in modo volontario al progetto e la loro partecipazione rientra nell’ambito del volontariato.

Qual’è il progetto?

Quest’estate a Mogno avranno luogo le due settimane della colonia Arcobaleno. Il progetto è quello di organizzare un evento di «Porte Aperte» invitando tutti gli interessati a passare una giornata in compagnia all’insegna del divertimento. In programma ci saranno concerti, circo, cibo, giochi e tanto altro.

Perché abbiamo bisogno del vostro sostegno?

Per poter organizzare un evento che sia memorabile, la colonia Arcobaleno ha bisogno del vostro aiuto e supporto. L’idea è quella di poter invitare degli artisti, di poter comprare del materiale per decorare e organizzare attività e per preparare un buon buffet. In cambio del sostegno offre gadget con il logo arcobaleno e, soprattutto, di passare una giornata in loro compagnia durante le «Porte Aperte».

 Chi beneficia del progetto?

La colonia Arcobaleno è composta da monitori e adulti in situazione di handicap che difficilmente hanno la possibilità di fare esperienze che vadano al di là della loro quotidianità. Per ciò che riguarda il progetto delle «Porte Aperte» i beneficiari sono idealmente tutti coloro che vorranno partecipare all’evento e condividere con la colonia un momento di scambio.