NoPlace è un esperimento sociale, una serie di mostre/incontri della durata di un giorno. La struttura organizzativa della mostra si basa sulla metafora del rizoma: non esiste una singola curatela che segue un’unica direzione lineare, ma più punti d’origine che avviano connessioni in qualsiasi direzione.