Siamo un’associazione di persone rispettose del diritto e ci impegniamo a difendere i diritti individuali degli Svizzeri. Crediamo sia necessario informare la popolazione sulle rischiose conseguenze dell’iniziativa per l’autodeterminazione «giudici stranieri» lanciata dall’UDC, in votazione popolare il prossimo 25 novembre, e siamo convinti vada respinta per il bene del Paese.